sabato 18 febbraio 2017

Nuovo esperimento con l' acquerello


- Tra i palpiti del prato e sublimi silenzi:
ecco nel cielo, l'arcobaleno. -
Acquerello Giovanna Faro


Ellebori - Foto di Glicine61 (G. Faro)

Magici ellebori
tra gelidi silenzi
illuminate d'incanto l'Inverno:
petali di neve
con un cuore di sole,
messaggeri d'innocenza,
purezza ed incontaminato stupore,
trasportate l'anima
in altri mondi.
G. Faro

domenica 29 gennaio 2017

Fiori invernali



Camelia invernale Sasanqua Kanjiro -Foto di Glicine61 -

Dolcissima camelia
tra sferzate di gelo
regali colori,
sorridendo coraggiosa al cielo.
La tua forza commuove
la Luna, il Sole e le Stelle
con promesse di Primavera,
illuminando il cuore di speranza.
Glicine61

domenica 22 gennaio 2017

Attimo d'incanto

Attimo d'incanto

08
GEN
2017
[mod]  [del]

Nell'aurora
d'opalescente rosa vestita,
l'aria profuma di fiori:
un quarto di luna sognante
culla il mistero
di un nuovo giorno.
L'incantesimo del silenzio
incorona di magia il pensiero,
che mi porta lontano
da questo mondo impazzito:
nell'incanto, m'illumino di pace.
Torna a sorridermi
l'arcobaleno della speranza e
di nuovo sogno
la vittoria dell'Amore nelle coscienze.
Le rondini in volo
respirano l'immenso,
disegnando l'infinito
nel cielo e nell'anima,
che naufraga attonita
nell'ineffabile armonia dell'Universo
in connessione con il Tutto.

Giovanna Faro
dalla raccolta "Viaggi dell'anima"
Rielaborazione della poesia "Attimo d'incanto "
del 14.05.2016

Foto di Glicine61

TAGS  (47)

veggie tortina e tanti auguri.....

Veggie tortina...e tanti auguri!

30
DIC
2016
[mod]  [del]

Volano i giorni, le settimane, gli anni...
ma i sogni dell'anima restano...

Con le foto dei piatti del precedente post,
volevo dimostrare che l'alimentazione vegan
non è affatto sacrificale e di scarso gusto,
come ancora molti credono...
questo concetto vale anche per i dolci,
che risultano molto piacevoli anche
senza l'uso d'ingredienti di origine animale.
Ancora prima di passare al veg,
avevo già sperimentato come fare dolci
soltanto con ingredienti vegetali, per renderli
più leggeri e digeribili.
Quella di seguito è una piccola torta
(teglia diametro 17cm)
che ho fatto poco prima di Natale.
E' molto semplice da realizzare.
Ingredienti:
250 gr. farina in totale
(150 di kamut, 50 di farro integrale e 50 di riso integrale)
70 gr. di zucchero di canna integrale (quello scuro)
mezza bustina di lievito istantaneo del Baule Volante
(cremor tartaro bio da uva e bicarbonato)
latte d'avena q.b. +
cannella e zenzero in polvere q.b. e
un pizzico o due di vaniglia in polvere borboun+
pezzettini di cioccolato fondente,
pezzetti di zenzero candito e uvetta+
4 cucchiai di sciroppo d'acero(facoltativi).
Procedura:
In un'ampia ciotola mettere tutti gli ingredienti secchi,
aggiungere gradatamente il latte vegetale fin
quando si legano gli ingredienti, ottenendo un impasto morbido
ma non troppo fluido.
Aggiungere le spezie e i restanti ingredienti di cui sopra
(cioccolato, zenzero ecc).
Versare il composto nella teglia
ricoperta di carta forno ed infornare
in forno preriscaldato per circa 50 minuti a 190°.
Temperature e tempi possono variare secondo il tipo di forno.
Ops...dimenticavo...
la decorazione finale è stata ottenuta con
un velo di nocciolata Rigoni senza latte e
una spolverata di cocco in scaglie.
gli ingredienti sono tutti con
certificazione d'agricoltura biologica.

Sul bellissimo sito www.vegolosi.it è
possibile trovare tantissime ricette anche di dolci e
tantissime informazioni utili.

Certo, la cottura ad alte temperature
non è propiamente sana, per via
della formazione di acrilamide (sostanza tossica)
che si forma a partire da 120° circa....
però ogni tanto una tortina....ci può stare.
A 110°/115° ho realizzato
delle crostatine alte circa mezzo cm e
dei biscotti...purtroppo gli impasti
più morbidi e più alti richiedono temperature più elevate per cuocere.
Bene, dopo questa breve dissertazione,
auguro a tutti voi
un bellissimo anno nuovo!

Veggie tortina di Glicine61

Siate il cambiamento
che volete vedere nel mondo.
Mahatma Gandhi
BUON ANNO!

Qualche piatto vegan style

18
DIC
2016
[mod]  [del]

Nonostante ormai in questi ultimi tempi si
trovino tantissime informazioni nel web sull'alimentazione
vegan e ci siano anche nei supermercati riviste e libri di
cucina di questo tipo, ci sono ancora tantissime persone,
che ancora si chiedono cosa mai mangeranno questi
poveri vegani, immaginandosi dei sacrifici enormi e
un menù a base di erba da brucare e carotine da sgranocchiare....
tutto ciò non può essere più lontano dal vero.
La cucina vegan è deliziosa, fantasiosa ed
appetitosa forse di più di quella onnivora,
perchè, al contrario dell'apparenza, vengono usate
molte più varianti ed alimenti.
Basterebbe conoscerla un pò di più,
per restarne affascinati...posso garantirlo per esperienza.
In ogni caso non faccio uso di certi cibi vegan troppo particolari,
tipo il seitan, soia processata o sostituti della carne...
la carne non va sostituita, ma solo eliminata, perchè
non ne abbiamo alcun bisogno per la fisiologia umana.
Preferisco alimenti naturali e semplici, una cucina
rustica senza tanti fronzoli.
Di proteine l'essere umano ne ha bisogno poche per
star bene...quindi un pò di legumi, cereali integrali,
frutta secca procurano proteine sufficienti per ciò che necessita.
Senza contare poi che anche le verdure contengono un pò di
proteine,che si trovano anche nelle patate, nelle carote e le
verdure a foglia verde contengono anche gli omega3...
quindi un'alimentazione variata e ben equilibrata
procura ogni nutriente, senza far ricorso alle proteine animali.
Mangiare senza far soffrire dei poveri animali innocenti è
possibile e salutare.
Va beh...non voglio dilungarmi troppo....
Di seguito si possono vedere alcuni piatti che
sono passati sulla tavola di casa.
Sul bellissimo sito WWW.VEGOLOSI.IT
si possono trovare tante belle ricette ed informazioni sul tema.
In questi giorni mi è arrivato anche una newsletter dal sito
con un gustoso menù natalizio:
http://www.vegolosi.it/ricette/menu-natale-vegano-2016/
in fondo a questa pagina c'è un link che apre
un inserto speciale su vari particolari, cioè
come sostituire il burro, le uova ecc.nelle ricette.
Comunque ecco alcuni dei miei piatti.
Partendo dall'alto a sinistra a seguire:
Gnocchi con sugo fresco di melanzane e zucchine,
risotto con funghi prataioli,
piselli con crema di zucca,
pizza con rucola, capperi, pomodori secchi e fiocchi di tofu,
melanzane alla boscaiola,
cavolfiori con piselli e funghi,
gnocchi rosa.

 

 

 


Fotografie di Glicine61

Ovviamente questi sono solo pochi esempi della
multiforme varietà di cibi cruelty free che si possono preparare.
Naturalmente tante belle insalatone miste, prima di ogni cibo cotto e
frutta lontano dai pasti.
Bene, sperando di non essere stata noiosa...
buon vegan appettito e...
Scelgo la vita,
scelgo l'amore,
go vegan!
Acquarello Glicine61 (G. Faro)

Approfondimenti

Approfondimenti....

29
GIU
2016
[mod]  [del]


Questo è l'ultimo post prima della pausa estiva.
Bene, nel precedente post ho voluto parlarein modo
il più possibile sintetico delle motivazioni della scelta vegana.
Sicuramente è facile comprendere il perchè del non mangiare carni
di ogni tipo, visto che appare fin troppo chiaro che, l'uso di carne come
cibo implica sofferenze immani e morte per gli animali.
Il problema è che, anche i derivati di origine animale, come latte e composti
e uova non sono per nulla innocenti, come in apparenza potrebbe sembrare.
Le immagini  idilliache della pubblicità non sono altro che
una mistificazione, studiata per vendere e far credere che il latte
faccia bene.
Per produrre latte negli allevamenti, le mucche ancora giovani,
vengono ingravidate artificialmente, dato che nessun mammifero produce latte,
senza la nascita di un figlio, neanche le così dette "mucche da latte".
La povera mucca sottoposta a sfruttamento per produrre grossi quantitativi
di latte, vivrà una breve vita di sofferenze per circa 4 o 5 anni, quando in natura
ne vivrebbe circa 20 o più ed verrà quindi macellata.
I vitellini fatti nascere con questa crudele procedura, non fanno una fine migliore...
I vitellini maschi considerati inadempienti per produrre latte, vengono
prontamente allontanati dalla madre e questo rappresenta già un trauma sia
per la madre che per il figlio. La mucca grida per giorni, chiamando il suo piccolino.
Il piccolo in alcuni casi viene soppresso subito, oppure dopo pochi mesi al fine
di produrre carne di vitello. Nel caso si tratti di una vitellina, farà la stessa
misera fine della madre.
Chiaro che tutto ciò, non sia eticamente accettabile.
Oltretutto bere latte e mangiare latticini è accertato da anni e da varie fonti
scientifiche non è affatto necessario per la fisiologia umana, anzi è pratica
molto deleteria per la salute.
Solo l'uomo si nutre di latte di un'altra specie... e già questo dovrebbe suonare
come un atto contro natura...non siamo mica vitelli...
E' un cibo iperproteico, ipergrasso  e quindi acidificante ed intossicante.
Per le uova il discorso è simile.
Le galline ovaiole conducono una breve vita grama, sottoposte a maltrattamenti e torture
tipo il taglio del becco senza anestesia.
  I pulcini maschi
vengono eliminati alla nascita, sempre con metodi cruenti...
forse avrete sentito parlare della tecnica del frullatore e delle fosse comuni...
dove vengono trucidati.
La fisiologia umana è programmata per natura, per nutrirsi di frutta e vegetali...
vale a dire, frutta fresca e secca, semini tipo sesamo, zucca e girasole, chia ecc.,
tutti i tipi di verdure, legumi e cereali (sempre bio integrali).
Il gorilla che è il nostro parente più stretto, cosa mangia?
Bene, frutta e vegetali della foresta...vi sembra un  tipo rammollito e
con qualche carenza?

Nei prossimi post (dopo la pausa estiva) ci saranno ulteriori
approfondimenti sull'alimentazione naturale.
Per ora si può approfondire l'argomento, visitando
i seguenti siti:



Link per info:

www.nutrizionesuperiore.it/blog

www.vegolosi.it

www.viverevegan.it

www.valdovaccaro.blogspot.it

www.scienzavegetariana.it

sabato 2 luglio 2016

Amo dunque sono

Ho trovato nel sito www.vegolosi.it la storia di
Esther una maialina adottata da due ragazzi americani.
Qui di seguito il link con la sua storia e i video:
http://www.vegolosi.it/animali/maialino-esther/
Vorrei qui sintetizzare in poche parole il significato
vero della scelta di vivere, seguendo la filosofia vegana.
Si sentono in giro troppi luoghi comuni e pregiudizi, con 
i quali alcune persone vogliono far credere che 
il veganismo sia soltanto una stupida moda per
fissati integralisti da compatire...
Forse per alcuni vegani da strapazzo, tutto ciò
può anche essere vero, ma non lo è per la
maggior parte dei vegani che ha invece fatto 
questa scelta con il cuore e profonda consapevolezza,
come nel mio caso.
Questo in sintesi il mio percorso:
nel 2010 sono diventata vegetariana, eliminando 
ogni genere di carne e il pesce,
dopo un anno ho eliminato le uova e
gradatamente in seguito ho eliminato i latticini.
Nel 2014 ho conosciuto l' Igienismo e quindi
ho incrementato il consumo di cibo crudo.
Totale, sono felicemente vegana 
nell'anima e nel corpo da vari anni.
Per saperne di più sull'Igienismo, questo sconosciuto...
http://www.igienenaturale.it/
Molto interessante per chiarirsi le idee
anche il sito di Franco Libero Manco:
http://universalismo.eu/

Si potrebbe sintetizzare tutto in due parole,
- Scelgo la vita, scelgo l'Amore.
Go vegan! -
Però suona troppo come uno
slogan pubblicitario...
quindi ho provato a pervenire 
all'essenziale, attraverso
un messaggio poetico:

Amo dunque sono

Amo la vita
in tutte le sue espressioni,
amo l'umanità intera,
amo la Natura con
tutti gli esseri viventi.
Amo questo meraviglioso 
pianeta Terra, il cielo, i fiori.
Amo il Sole, la Luna, le Stelle e
l' Universo nel suo mistero.
Voglio vivere rispettando 
le leggi universali,
nell'immensa connessione cosmica.
Condurre una vita sobria.
Nutrire l'anima 
di bellezza, armonia e
pensieri luminosi.
Nutrire il corpo
con cibo innocente
che non abbia implicato
sofferenza e morte
di esseri senzienti.
Un cibo sostenibile per l'ambiente e
senza conseguenze per la fame 
di altri popoli.
Praticare un'alimentazione naturale,
che rispetti le esigenze
di ogni singola cellula,
per vivere in salute.
Amo dunque sono -
scelgo la vita, scelgo l'amore,
che illumini le coscienze,
aprendo i cuori sull'Infinito.

Giovanna Faro

Bene, ho quasi finito....
permettetemi una piccola osservazione:
" Molte persone amano svisceratamente i loro
animali domestici, cani, gatti e via dicendo...
ora mi domando...
perchè c'è questa discriminazione per altri animali?
Non esistono in natura - animali da allevamento -,
questa è un'etichetta inventata dall'uomo per 
suo uso e consumo, per trattare esseri senzienti
come fossero oggetti...
Nessuno mangerebbe il proprio cane o gatto...
allora perchè mangiare un coniglio, 
un pollo, un maialino, un manzo?....
Anche loro, sono altrettanto intelligenti e
affettuosi come gli animali, considerati da compagnia...."

Altro sito per chiarimenti sull'argomento,
anche riguardo al fatto che anche nella
produzione di latticini e uova, c'è comunque
sofferenza e morte per gli animali, 
nonostante in apparenza non sembri così....
www.viverevegan.org 


Alcuni aforismi significativi....

Quando visitai i mattatoi
nel Sud della Francia
smisi di mangiare carne.
Vincent Van Gogh

n.b.
Attualmente i macelli sono sempre
dei luoghi infernali ed allucinanti...
non è cambiato nulla da allora...

Verrà il tempo in cui l'uomo
non dovrà più uccidere per mangiare,
ed anche l'uccisione di un solo animale
sarà considerato un grave delitto.
Leonardo da Vinci

Ancora un mio piccolo intervento,
nonostante la presenza mitica e stratosferica di
Leornardo...

Non fate dei vostri corpi dei cimiteri,
fatene urne di misericordia.
G. Faro

Un ultimo appunto...
c'è un libro interessante
che chiarisce in tutti i suoi aspetti
le motivazioni del veganismo:
" Keep calm e diventa vegano"
di Martina Donati
Newton Compton Editori
 Intendiamoci, con tutto ciò ho voluto solo fare 
opera di divulgazione....

 

Foto Glicine61



martedì 14 giugno 2016


Foto Glicine61 - Gazania -

Ridente gazania
ti apri alla speranza nel sole,
anche se un cielo nero all'orizzonte
dipinge inquietudini...

Glicine61


Gazania - Foto Glicine61 -


giovedì 2 giugno 2016

L'ultima novità e il mio preferito...





Interpretazione/esercizio ad acquarello con " I papaveri " di Monet. G. Faro

Brilla nel sole la forza della vita,
nel rosso splendente dei papaveri.
Glicine61

Il mio preferito:


" Rifugio per l'anima" acquarello G. Faro

C'è un rifugio incontaminato nella mia anima,
dove fiorisce l'eterna primavera dell'essere.
Glicine61

Blog di supporto a  http://nelcieloenellavita.iobloggo.com